Oggi è ven 18 giu 2021, 23:33

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 502 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 47, 48, 49, 50, 51  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: ven 7 mag 2021, 14:27 
Non connesso
Campione del Mondo
Campione del Mondo
Avatar utente

Reg. il: ven 17 gen 2014
Alle ore: 18:57
Messaggi: 8299
Località: Civita Vetula
Echi mortali di David Koepp. 1999

Film dove il bravo Bacon(attore che amo) non riesce a dare il meglio di sé, colpa anche di una storia che, anche se originale, si perde nei meandri della psicologia invece che del soprannaturale(e il tutto sarebbe stato più interessante).
Film davvero troppo lento, noioso e prevedibile, da vedere solo se si è estimatori del versatile e talentuoso Bacon(che come ripeto in questo film è quasi irriconoscibile).
Consiglio però la lettura del bel romanzo di Richard Matheson da cui questo film è stato tratto: Io sono Helen Driscoll

_________________
Sono bella, o mortali, come un sogno di pietra e il mio seno, cui volta a volta ciascuno s'è scontrato, è fatto per ispirare al poeta un amore eterno e muto come la materia.

Immagine Immagine


Share on FacebookShare on TwitterShare on Google+
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven 14 mag 2021, 14:37 
Non connesso
Campione del Mondo
Campione del Mondo
Avatar utente

Reg. il: ven 17 gen 2014
Alle ore: 18:57
Messaggi: 8299
Località: Civita Vetula
Il prescelto. Neil Labute. 2006

Film piuttosto noioso, ingiustamente paragonato a “The Village” di Shamalyan(per me il film dell’indiano è di un livello di gran lunga superiore) e in cui solo l’ambientazione ha attirato il mio interesse.
Lo sceneggiatore forse aveva in mente di ricreare un po’ il mito delle Amazzoni, le donne guerriere dell’antica Grecia ma purtroppo per lui ha fallito miseramente, l’ho trovato di un pacchiano assurdo, per non parlare poi del finale, al limite dell’assurdità.
Nicolas Cage poi per me dovrebbe cambiare mestiere ma questo è un altro discorso.

Arma letale. Richard Donner. 1987

Dopo "48 ore" il piu' riuscito action- movie della storia del cinema, adrenalinico, mozzafiato, esaltante, ironico e con una coppia, Gibson e Glover, che funziona alla perfezione.
Uno di quei film che non mi stancherò mai di vedere(Mel Gibson poi qui era all'apice della sua figaggine :acm )

_________________
Sono bella, o mortali, come un sogno di pietra e il mio seno, cui volta a volta ciascuno s'è scontrato, è fatto per ispirare al poeta un amore eterno e muto come la materia.

Immagine Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven 21 mag 2021, 16:16 
Non connesso
Campione del Mondo
Campione del Mondo
Avatar utente

Reg. il: ven 17 gen 2014
Alle ore: 18:57
Messaggi: 8299
Località: Civita Vetula
Oxygene. Alexander Aja. 2020.

A metà strada tra 2001- Odissea nello spazio e Buried tutta la scena regge sull'interpretazione della bravissima Melanie Laurent che in un'ambientazione claustrofobica deve trovare ragionando una via d'uscita.
Tecnicamente bellissimo questo film, la fotografia, l'inquadratura, gli effetti speciali, l'unico aspetto che non ho apprezzato è il finale per me troppo superficiale.

_________________
Sono bella, o mortali, come un sogno di pietra e il mio seno, cui volta a volta ciascuno s'è scontrato, è fatto per ispirare al poeta un amore eterno e muto come la materia.

Immagine Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: dom 23 mag 2021, 23:28 
Non connesso
Campione del Mondo
Campione del Mondo
Avatar utente

Reg. il: ven 17 gen 2014
Alle ore: 18:57
Messaggi: 8299
Località: Civita Vetula
La donna alla finestra. John Wright. 2020

Film tratto dal bestseller di A.J.Finn che può contare su alcuni punti di forza come un eccellente Amy Adams che regge praticamente da sola tutto il film, una messa in scena elegante e raffinata, alcune parti notevoli come il monologo della Adams e il suo dialogo con Julianne Moore e un'ottima fotografia.
Nonostante ciò è oltre i suoi richiami hitchcockiani il film prosegue lento (la prima mezz'ora mi sono annoiata da morire) fino a un finale per me semplicemente ridicolo
Personalmente gli darei non più di un 6.5.

_________________
Sono bella, o mortali, come un sogno di pietra e il mio seno, cui volta a volta ciascuno s'è scontrato, è fatto per ispirare al poeta un amore eterno e muto come la materia.

Immagine Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: sab 29 mag 2021, 11:16 
Non connesso
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Forum Supporter
Fino al : 31/12/2019
Reg. il: ven 12 mar 2004
Alle ore: 17:08
Messaggi: 23428
Località: Montesilvano (PE)
Carino il film su Baggio su Netflix.

L'attore protagonista è spaventosamente uguale, Martufello che interpreta Mazzone ( :asd per pochi minuti eh). La regia profuma di fiction ed è la nota più stonata, visivamente parlando.

Nel complesso avrei preferito calcasse un po' di più la carriera calcistica fra un mondiale e l'altro, salta tutta la carriera alla Juve, Inter e Milan. Forse era un film da fare almeno in due episodi. Un po' riduttivo così, direi.

_________________
“I rigori li sbaglia solo chi ha il coraggio di tirarli”
Roberto Baggio


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: sab 29 mag 2021, 11:59 
Non connesso
Campione d'Europa
Campione d'Europa

Reg. il: ven 11 gen 2013
Alle ore: 16:10
Messaggi: 7192
Cita:
salta tutta la carriera alla Juve, Inter e Milan


Ammazza, praticamente quasi metà carriera. Quindi di che tratta?


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: sab 29 mag 2021, 13:13 
Non connesso
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Forum Supporter
Fino al : 31/12/2019
Reg. il: ven 12 mar 2004
Alle ore: 17:08
Messaggi: 23428
Località: Montesilvano (PE)
Esordio, rapporto col padre, gli infortuni, buddhismo, mondiale 94, Sacchi, Brescia, Mazzone, Trapattoni, mancata convocazione 2002

_________________
“I rigori li sbaglia solo chi ha il coraggio di tirarli”
Roberto Baggio


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: sab 29 mag 2021, 13:20 
Non connesso
Leggenda del Calcio
Leggenda del Calcio
Avatar utente

Reg. il: dom 28 lug 2013
Alle ore: 9:23
Messaggi: 21176
Molleggiato ha scritto:
Martufello che interpreta Mazzone ( :asd per pochi minuti eh).


Visto sul trailer e non vedo l'ora di vederlo nel film :love

Secondo me Mazzone/Martufello e Spalletti/Tognazzi si giocheranno il premio oscar 2022 come attori non protagonisti :grin

_________________
Di Lazio ci si ammala inguaribilmente.

Giorgio Chinaglia

Allez les Verts!


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun 7 giu 2021, 14:38 
Non connesso
Campione del Mondo
Campione del Mondo
Avatar utente

Reg. il: ven 17 gen 2014
Alle ore: 18:57
Messaggi: 8299
Località: Civita Vetula
In her shoes di Curtis Hanson. 2005

Mi aspettavo una commedia brillante e ironica e invece mi sono ritrovata davanti un film lento e noioso e che cerca di far commuovere lo spettatore e invece non procura alcuna emozione, solo tedio.
Cameron Diaz sarà senza alcun dubbio un belvedere per il pubblico maschile ma io trovo che sia un’attrice mediocre oltre che antipatica.
Buona la regia di Hanson.

L'aritmetica del diavolo. Donna Deitch.1999.

Questo è uno di quei film che farei vedere a tutti coloro che si lamentano della loro esistenza(e in questo anno e mezzo ne ho sentiti parecchi), una pellicola che mostra con crudezza le orrende atrocità di uno dei periodi storici più terribili che l'umanità abbia mai vissuto.
Buonissima la realizzazione tecnica così come è buona l'interpretazione di Kirsten Dunst. Il finale è atroce.
Un altro di quei film che farei adottare nelle scuole per far capire ai ragazzi di oggi (e anche ai loro genitori) di quanto sono fortunati.

Sotto controllo di George Mihalka. 1994.

Thriller televisivo dalla buona atmosfera e suspense che tiene incollati fino alla fine, un intreccio ben strutturato e un protagonista inquietante(a me questi bambini simil diabolici terrorizzano da morire).
Nel suo piccolo si lascia guardare.

_________________
Sono bella, o mortali, come un sogno di pietra e il mio seno, cui volta a volta ciascuno s'è scontrato, è fatto per ispirare al poeta un amore eterno e muto come la materia.

Immagine Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: dom 13 giu 2021, 4:40 
Non connesso
Leggenda del Calcio
Leggenda del Calcio
Avatar utente

Forum Supporter
Fino al : 31/12/2019
Reg. il: ven 19 feb 2010
Alle ore: 1:52
Messaggi: 18778
Wrath of Man
di Guy Ritchie. Belle le scelte musicali, belle alcune delle scene iniziali, dialoghi che vanno dal lockeroom talk molto
realistico allo scambio piatto di saggezze tratte dal calendario personale di Ritchie. In generale c'è una dissonanza nelle ambizioni, il film si vuole realistico e grezzo ma allo stesso tempo over-the-top stile Steven Segal specialmente nella figura di Statham. Benino qui il figlio di Clint Eastwood nel ruolo di Jorge Masvidal. Un derivato mediocre (di Sicario, Equalizer o Triple Frontier....) che si lascia cmq guardare.

_________________
Immagine
10dovicovonFicker: Primo e secondo posto del G P S 2012.
Tractatus germanico-italicus
P & C Edizione 2016/2017/2018
"[Higuain? Normale vada a guadagnare di più, non tutti gli stranieri sono Maradona. Sogno un campionato in cui ce ne siano non più di due per squadra, ormai nella mia squadra non si parla più italiano, pure i massaggiatori usano l'inglese]" (F. Totti)


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 502 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 47, 48, 49, 50, 51  Prossimo

Risposta Rapida
Titolo:
Messaggio:
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010