Oggi è dom 20 set 2020, 18:11

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 187 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 19  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: lun 7 set 2020, 18:15 
Non connesso
Primavera
Primavera

Reg. il: gio 28 giu 2012
Alle ore: 6:41
Messaggi: 3436
https://www.ilmessaggero.it/roma/news/w ... 48126.html

Ha sconvolto gli animi di tutta Italia la cronaca della morte del povero ventunenne Willy Monteiro a causa di un pestaggio avvenuto nella notte tra sabato e domenica scorsi a Colleferro. Ciò che suscita rabbia è il fatto che solo adesso ci si accorga che i quattro (o forse cinque) autori dell'aggressione rappresentavano un pericolo pubblico e che, a quanto pare, continuavano a condurre una vita nell'impunità scandite da risse, aggressioni per futili motivi e anche piccoli crimini. Uno del gruppo addirittura si era reso autore nello scorso agosto di un'aggressione ad un agente di polizia locale che lo aveva sorpreso privo di mascherina.
Il problema è che balordi di questo genere proprio per i loro eclatanti atteggiamenti e comportamenti contrari al vivere civile invece di venire allontanati dalla società e marginalizzati hanno avuto amicizie, contatti sui social, donne, un lavoro remunerativo, soldi, frequentazione di una palestra, moto di grossa cilindrata, un'AudiQ7... perciò non avevano motivo di considerare sbagliato il loro stile di vita visti i riscontri positivi che hanno ottenuto dagli ambienti che frequentavano. In questo caso una tragedia annunciata ha posto sotto i riflettori questo branco di persone, ma in quante altre realtà degradate gente di questa risma imperversi e quanto questo fenomeno sia destinato ad espandersi a causa anche della crisi economica che ci apprestiamo ad affrontare, sono degli interrogativi un po' inquietanti.

_________________
Il calcio in Italia è quello sport per cui si gioca novanta minuti e alla fine è colpa dell'arbitro Jack O'Malley


Ultima modifica di Basilio il lun 7 set 2020, 18:32, modificato 2 volte in totale.

Share on FacebookShare on TwitterShare on Google+
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun 7 set 2020, 18:23 
Non connesso
Leggenda del Calcio
Leggenda del Calcio
Avatar utente

Reg. il: mar 20 mag 2014
Alle ore: 20:50
Messaggi: 10212
Condivido in pieno l'analisi di Basilio, e dirò secondo me sono le donne le prime "colpevoli" del successo di un simile modello culturale, cioè vi è una sorta di regressione animalesca che decreta il successo sociale di simili individui accentuata dalle dinamiche superficiali e narcisiste promosse dai social.

Io infatti sono preoccupato dalle nuove generazioni coltivate a pane e narcisismo come assolutamente mai prima d'ora, e il modello sociale stringe all'edonismo ed alla superficialità come non mai.

_________________
Tic tac il sedicente Re del forum è nudo


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun 7 set 2020, 18:34 
Connesso
Leggenda del Calcio
Leggenda del Calcio
Avatar utente

Reg. il: dom 28 lug 2013
Alle ore: 9:23
Messaggi: 15172
L'avevo messa sul topic generico, ma ci sta benissimo di aprire un topic specifico. Tema molto interessante.
Oltre a culto delle violenza leggevo da molte parti "culto del corpo". Diciamo che le cose vanno a braccetto.
Nel complesso trovo molto interessanti e condivisibili sia l'analisi ad ampio spettro di Basilio sia quella di Socrate.
La preoccupazione per come verranno su le nuove generazioni direi che si è chiaramente trasformata in certezza, sarà decisamente sempre peggio.

Aggiungo un piccolo ma macabro dettaglio di cronaca. A quanto pare durante gli interrogatori questi soggetti hanno mantenuto un atteggiamento strafottente e spavaldo. Ciò che rende questi individui ancora più vomitevoli è proprio questo, al di là di qualche pentimento di facciata difficilmente avranno rimorsi o sensi di colpa per quanto fatto.
Per carità, le scuse o il pentimento conta il giusto per le famiglie delle vittime. Ma quando nemmeno queste ci sono credo che si possa dire senza ombra di dubbio di essere in presenza di veri e propri subumani (definirli bestie penso sia riduttivo).
In carcere ci staranno poco, purtroppo l'unica speranza che si può nutrire è quella che sia la natura a fare il suo corso espellendo questi rifiuti. Di sicuro la giustizia terrena non farà quasi nulla.

_________________
Di Lazio ci si ammala inguaribilmente.

Giorgio Chinaglia

Allez les Verts!


Ultima modifica di termopiliano il lun 7 set 2020, 19:09, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun 7 set 2020, 19:07 
Non connesso
Leggenda del Calcio
Leggenda del Calcio
Avatar utente

Reg. il: dom 5 ott 2014,
Alle ore: 20:37
Messaggi: 12476
Dalle mie parti in questi giorni hanno accoltellato dei tizi, uno gravissimo all'ospedale. Colpevole un 17enne, che però a sua volta è stato aggredito (da tutti 23enni) e dice di averlo fatto per legittima difesa.
I soggetti in questione sono già noti perché anni fa letteralmente quasi ammazzarono di botte un povero cristo in mezzo alla strada, fatto di cronaca molto conosciuto qui, con quello che ora è in ospedale che si è fatto anche qualche mese di carcere.
Ho riscontrato il parallelismo con questa di storia, l'unica differenza è che al posto di un bravo ragazzo c'era un altro debosciato con un coltello in tasca.

_________________
Il potere del calcio non è un’esclusiva del Nord, ma la musica è sempre la stessa. Noi romani siamo viziati, pigri, prepotenti. La pensino come vogliono. Io sono romano e romanista, e così morirò"
- Francesco Totti


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun 7 set 2020, 19:13 
Non connesso
Ultras
Ultras
Avatar utente

Reg. il: mar 20 set 2016
Alle ore: 3:10
Messaggi: 855
Non trascurerei in primis la responsabilità educativa delle famiglie d'origine.

Inoltre, oltre alla violenza fisica, ci sarebbe da condannare anche la violenza verbale di tutti coloro hanno iniziato a riempire i profili social dei 4 responsabili del pestaggio di messaggi rozzi e barbari (del tipo "devono marcire in galera" et similia). Gli autori di questi messaggi, benché mossi dalla rabbia e dall'indignazione, dovrebbero sapere che simili espressioni non li rendono molto diversi da coloro contro cui si scagliano. Il fatto che si sia persa una vita non significa che bisogna perderne altre 4 a causa di questo omicidio. La nostra costituzione prevede un principio di alto valore civile, in base al quale la pena deve tendere alla rieducazione del condannato. Per cui costoro, oltre a scontare la giusta pena, devono essere aiutati a comprendere la gravità del male arrecato e reinseriti nella società.
Altro che marcire in galera...


Ultima modifica di Sandro il lun 7 set 2020, 19:21, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun 7 set 2020, 19:13 
Connesso
Leggenda del Calcio
Leggenda del Calcio
Avatar utente

Reg. il: dom 28 lug 2013
Alle ore: 9:23
Messaggi: 15172
Volevo aggiungere un'altra cosa. Non so voi ma ai miei tempi (sono classe 1987) e nella mia zona c'era una sorta di codice d'onore anche nelle risse. Cioè anche i violenti dell'epoca un senso morale per assurdo lo avevano. I tizi più grossi (di età o di stazza) non se la prendevano mai oltre certi limiti con quelli più piccoli o con gli anziani. Magari volava uno schiaffo, ma accanirsi con "l'avversario" a terra francamente mai.
Bho, magari sono discorsi nostalgici del #@*§ ma io ho questi ricordi (diretti).

Poi certamente di storie simili purtroppo ne saranno accadute tantissime altre e anche negli anni 90. Ma il sentore che non fosse la stessa cosa faccio fatica a togliermelo.

_________________
Di Lazio ci si ammala inguaribilmente.

Giorgio Chinaglia

Allez les Verts!


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun 7 set 2020, 19:20 
Non connesso
Ultras
Ultras
Avatar utente

Reg. il: mar 20 set 2016
Alle ore: 3:10
Messaggi: 855
termopiliano ha scritto:
Volevo aggiungere un'altra cosa. Non so voi ma ai miei tempi (sono classe 1987) e nella mia zona c'era una sorta di codice d'onore anche nelle risse. Cioè anche i violenti dell'epoca un senso morale per assurdo lo avevano. I tizi più grossi (di età o di stazza) non se la prendevano mai oltre certi limiti con quelli più piccoli o con gli anziani. Magari volava uno schiaffo, ma accanirsi con "l'avversario" a terra francamente mai.
Bho, magari sono discorsi nostalgici del #@*§ ma io ho questi ricordi (diretti).

Poi certamente di storie simili purtroppo ne saranno accadute tantissime altre e anche negli anni 90. Ma il sentore che non fosse la stessa cosa faccio fatica a togliermelo.

Che i giovani d'oggi, in particolar modo quelli deviati, abbiano meno scrupoli e siano quindi più spietati è ormai un fatto notorio.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun 7 set 2020, 19:29 
Non connesso
Leggenda del Calcio
Leggenda del Calcio
Avatar utente

Reg. il: dom 5 ott 2014,
Alle ore: 20:37
Messaggi: 12476
Sandro ha scritto:
Non trascurerei in primis la responsabilità educativa delle famiglie d'origine.

Inoltre, oltre alla violenza fisica, ci sarebbe da condannare anche la violenza verbale di tutti coloro hanno iniziato a riempire i profili social dei 4 responsabili del pestaggio di messaggi rozzi e barbari (del tipo "devono marcire in galera" et similia). Gli autori di questi messaggi, benché mossi dalla rabbia e dall'indignazione, dovrebbero sapere che simili espressioni non li rendono molto diversi da coloro contro cui si scagliano. Il fatto che si sia persa una vita non significa che bisogna perderne altre 4 a causa di questo omicidio. La nostra costituzione prevede un principio di alto valore civile, in base al quale la pena deve tendere alla rieducazione del condannato. Per cui costoro, oltre a scontare la giusta pena, devono essere aiutati a comprendere la gravità del male arrecato e reinseriti nella società.
Altro che marcire in galera...


A tal fine andrebbero ripensate le carceri da 0, che ora come ora non sono nient'altro che un centro di ricerca impiego del malaffare, "entri con con un diploma in Marijuana, ne esci con un Dottorato in Cocaina".

Questi 4 qua fra 20 anni saranno capiclan di Colleferro, altroché.

_________________
Il potere del calcio non è un’esclusiva del Nord, ma la musica è sempre la stessa. Noi romani siamo viziati, pigri, prepotenti. La pensino come vogliono. Io sono romano e romanista, e così morirò"
- Francesco Totti


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun 7 set 2020, 19:35 
Non connesso
Leggenda del Calcio
Leggenda del Calcio
Avatar utente

Reg. il: mar 20 mag 2014
Alle ore: 20:50
Messaggi: 10212
Mah non penso, non credo che sia per la natura del reato sia per il loro stile verranno un granché stimati in galera dove da una determinata prospettiva avremo un po' di giustizia dato che gli toccherà un bel po' di anni di concubinato passivo.

_________________
Tic tac il sedicente Re del forum è nudo


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun 7 set 2020, 19:35 
Non connesso
Ultras
Ultras
Avatar utente

Reg. il: mar 20 set 2016
Alle ore: 3:10
Messaggi: 855
redguerrier ha scritto:
Sandro ha scritto:
Non trascurerei in primis la responsabilità educativa delle famiglie d'origine.

Inoltre, oltre alla violenza fisica, ci sarebbe da condannare anche la violenza verbale di tutti coloro hanno iniziato a riempire i profili social dei 4 responsabili del pestaggio di messaggi rozzi e barbari (del tipo "devono marcire in galera" et similia). Gli autori di questi messaggi, benché mossi dalla rabbia e dall'indignazione, dovrebbero sapere che simili espressioni non li rendono molto diversi da coloro contro cui si scagliano. Il fatto che si sia persa una vita non significa che bisogna perderne altre 4 a causa di questo omicidio. La nostra costituzione prevede un principio di alto valore civile, in base al quale la pena deve tendere alla rieducazione del condannato. Per cui costoro, oltre a scontare la giusta pena, devono essere aiutati a comprendere la gravità del male arrecato e reinseriti nella società.
Altro che marcire in galera...


A tal fine andrebbero ripensate le carceri da 0, che ora come ora non sono nient'altro che un centro di ricerca impiego del malaffare, "entri con con un diploma in Marijuana, ne esci con un Dottorato in Cocaina".

Questi 4 qua fra 20 anni saranno capiclan di Colleferro, altroché.


Purtroppo è drammaticamente vero anche questo.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 187 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 19  Prossimo

Risposta Rapida
Titolo:
Messaggio:
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: termopiliano e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010