Oggi è gio 25 feb 2021, 16:10

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 23 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Basket 2020-2021 (Topic unico)
MessaggioInviato: gio 26 nov 2020, 19:50 
Non connesso
Leggenda del Calcio
Leggenda del Calcio
Avatar utente

Reg. il: dom 28 lug 2013
Alle ore: 9:23
Messaggi: 18538
Eh si, credo di si.
Ma infatti quando se ne parlava non ci ho mai creduto, mi sembrava impossibile come cosa.
In NBA credo che come minimo salariale poteva prendere sui 2,5 milioni di euro (chiaramente ho convertito dollari in euro).
In Italia e alla Virtus non credo prenda più di 1,5 a stagione (ma forse anche meno).
Probabilmente si tratta di una scelta di vita, considerando che gli sta per nascere un figlio.

_________________
Di Lazio ci si ammala inguaribilmente.

Giorgio Chinaglia

Allez les Verts!


Share on FacebookShare on TwitterShare on Google+
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Basket 2020-2021 (Topic unico)
MessaggioInviato: sab 28 nov 2020, 15:19 
Non connesso
Pulcino
Pulcino
Avatar utente

Reg. il: lun 4 feb 2019,
Alle ore: 16:33
Messaggi: 2168
Italia-Macedonia del Nord, partita valida per la terza giornata delle qualificazioni agli Europei 2022 di basket, non si giocherà. Secondo quanto riportato da Sky Sport, infatti, nel gruppo-squadra macedone è stato riscontrato un caso di positività al Covid-19 che impedisce lo svolgimento del match, inizialmente previsto in programma oggi, 28 novembre 2020, con palla a due fissata alle 15.00.

Dalla FIBA e dagli organizzatori della “Bolla” di Tallin, dove gli azzurri si trovano in questo momento per disputare i match in agenda, arriveranno nelle prossime ore indicazioni sulle modalità di recupero (o cancellazione) della sfida che Della Valle e compagni avrebbero dovuto disputare fra meno di un’ora.

Il programma prevede che lunedì 30 novembre i giocatori di Meo Sacchetti sfidino la Russia, in un confronto che a questo punto diventa ancor più imprevedibile ed enigmatico.

michele.cassano@oasport.it

_________________
Immagine

«Bistazzoni: 6. Lungo portiere onusto di ricordi e di reumi». (Vladimiro Caminiti)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Basket 2020-2021 (Topic unico)
MessaggioInviato: sab 28 nov 2020, 15:37 
Non connesso
Leggenda del Calcio
Leggenda del Calcio
Avatar utente

Reg. il: dom 28 lug 2013
Alle ore: 9:23
Messaggi: 18538
Diciamo che le gare delle nazionali senza giocatori NBA e di Eurolega e Eurocup sono abbastanza ridanciane. Valori completamente sballati e rimescolati, con esiti alquanto imprevedibili.

Ieri, ad esempio, la Danimarca ha addirittura battuto la Lituania :O_O

EDIT: Italia-Macedonia rinviata di 1 ora, ci sarebbero dei positivi nella squadra macedone...

_________________
Di Lazio ci si ammala inguaribilmente.

Giorgio Chinaglia

Allez les Verts!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Basket 2020-2021 (Topic unico)
MessaggioInviato: sab 5 dic 2020, 18:46 
Non connesso
Pulcino
Pulcino
Avatar utente

Reg. il: lun 4 feb 2019,
Alle ore: 16:33
Messaggi: 2168
Edoardo Caianiello
1 hr ·

Una delegazione di tifosi, oggi, al centro sportivo Tellene, luogo di allenamento della Virtus Roma, ha avuto modo di incontrare Toti.
Si è confermata l'esistenza di una trattativa con una cordata americana (di cui si sono esibite le prove), che l'attuale proprietà non richiede nulla, che la stessa si farebbe carico dei debiti pregressi, che lunedì sarà una giornata decisiva e che in caso di esito negativo, martedì verrà ritirata la squadra dal campionato in corso.

Domani (purtroppo e fortunatamente) non si scenderà in campo con Trieste e se lunedì non dovesse avvenire un miracolo, da martedì bisognerà pensare al futuro della Virtus Roma, che non può sparire.

La Virtus Roma non deve sparire. Non deve.
Per come stanno le cose, non importa la categoria, la Virtus Roma deve esistere. Con la morte nel cuore, ma deve esistere.
Bisogna salvare il possibile (marchio, ecc) per tenerla in vita.
Aldilà delle divisioni, ognuno per quelle che sono le sue competenze e possibilità, dovrà fare il possibile, ogni giorno, affinchè la Virtus Roma non muoia, fino a che non la si vedrà iscritta ad un prossimo campionato.
Forza Virtus Roma, forza.

_________________
Immagine

«Bistazzoni: 6. Lungo portiere onusto di ricordi e di reumi». (Vladimiro Caminiti)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Basket 2020-2021 (Topic unico)
MessaggioInviato: ven 18 dic 2020, 12:36 
Non connesso
Pulcino
Pulcino
Avatar utente

Reg. il: lun 4 feb 2019,
Alle ore: 16:33
Messaggi: 2168
https://www.varesenews.it/2020/12/palaz ... e/1287462/

_________________
Immagine

«Bistazzoni: 6. Lungo portiere onusto di ricordi e di reumi». (Vladimiro Caminiti)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Basket 2020-2021 (Topic unico)
MessaggioInviato: sab 26 dic 2020, 16:33 
Non connesso
Leggenda del Calcio
Leggenda del Calcio
Avatar utente

Reg. il: dom 28 lug 2013
Alle ore: 9:23
Messaggi: 18538
Non so se ci sia qualcuno del forum che segue la NBA, però volevo fare questa riflessione "spicciola"...

Negli ultimi anni l'ho seguita saltuariamente, da simpatizzante dei Celtics perlopiù ho visto qualche loro partita di regular season e qualcuna di play-off.
Ieri, in mancanza d'altro, ho deciso di tuffarmi nel "Christmas day" e vedere cosa offriva il palinsesto NBA. Quindi ho seguito Brooklyn Nets-Boston Celtics, Lakers-Dallas e i primi due quarti di Denver-Clippers.

E' vero che siamo nella primissima fase (dopo una rapidissima pre-season era in pratica la 2' gara ufficiale), è vero che si tratta di una stagione particolare e sui generis, va bene tutto insomma. Cioè di "se" e "ma" ce ne sono tantissimi. Però non posso non notare come il livello tecnico-tattico complessivo appaia veramente triste. In certi frangenti sembrano degli scimmioni tutti fisicati che fanno avanti e indietro senza cognizione di ciò che stanno realmente facendo. L'NBA anni '90-inizi 2000 (diciamo fino al 2010) era decisamente di altro livello.

Poi, sicuramente andando avanti con la stagione e soprattutto nei play-off il livello tende ad alzarsi (soprattutto in difesa).

Nel complesso, comunque, preferisco guardarmi una partita di Euroleague che una di Nba...

_________________
Di Lazio ci si ammala inguaribilmente.

Giorgio Chinaglia

Allez les Verts!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Basket 2020-2021 (Topic unico)
MessaggioInviato: lun 28 dic 2020, 0:48 
Non connesso
Allievo
Allievo
Avatar utente

Reg. il: sab 17 ago 2019
Alle ore: 15:28
Messaggi: 2946
Località: Pisa
Beh tra Eurolega e NBA c’è una bella differenza tattica nel preparare le partite

Stasera assurda la gara Clippers vs Dallas con gli ospiti avanti anche di 50 pt poco prima dell’ intervallo

_________________
:tricolorVINCITORE CAMPIONATO AGUZZATI 2019/2020 Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Basket 2020-2021 (Topic unico)
MessaggioInviato: lun 28 dic 2020, 1:02 
Non connesso
Leggenda del Calcio
Leggenda del Calcio
Avatar utente

Reg. il: dom 28 lug 2013
Alle ore: 9:23
Messaggi: 18538
Speedy_gio ha scritto:
Beh tra Eurolega e NBA c’è una bella differenza tattica nel preparare le partite


Indubbiamente c'è diversità, sono proprio due mondi lontani (anche se una squadra di Eurolega che arriva in fondo pur non avvicinandosi alle 82 e oltre neanche ci va tanto lontana).
Ma è innegabile che l'NBA degli ultimi anni è sempre più la lega dei super-fisicati piuttosto che dei campioni di tecnica (posto che, per fortuna, esistono ancora giocatori del calibro di Doncic, per citarne uno a caso). Sarò un nostalgico che ti dico, ma la NBA anni 90'-2000 per me era di ben altro livello rispetto a questa.

Poi dipende. Per dire, l'altra sera ho visto San Antonio-Toronto e già un pò di differenza si vedeva (Popovich è molto europeo, per dire).

Speedy_gio ha scritto:

Stasera assurda la gara Clippers vs Dallas con gli ospiti avanti anche di 50 pt poco prima dell’ intervallo


27-77. Maggior scarto all'intervallo dal 1954-1955 :lol

_________________
Di Lazio ci si ammala inguaribilmente.

Giorgio Chinaglia

Allez les Verts!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Basket 2020-2021 (Topic unico)
MessaggioInviato: lun 28 dic 2020, 13:28 
Non connesso
Leggenda del Calcio
Leggenda del Calcio
Avatar utente

Reg. il: sab 6 dic 2008,
Alle ore: 15:51
Messaggi: 15357
Vabbè, ma sono due sport diversi.

Forse sono più vicini rugby e football americano che basket europeo e Nba :asd


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Basket 2020-2021 (Topic unico)
MessaggioInviato: lun 28 dic 2020, 13:48 
Non connesso
Leggenda del Calcio
Leggenda del Calcio
Avatar utente

Reg. il: lun 20 feb 2012
Alle ore: 18:19
Messaggi: 15944
Secondo me è una riflessione che ci sta anche ma bisogna tenere presenti diverse cose.
Innanzitutto che le partite di regular season non dico non contino niente ma quasi, poi si deve parlare dell'evoluzione tattica del basket ai massimi livelli.

Negli 90 o (o anche di più ancora prima) era uno sport molto più statico, i lunghi (ed andava ancora forte avere due lunghi molto alti e possenti) stavano nel pitturato e le guardie fuori, pochi tiri da 3, un sacco di gioco in post e tiri dalla media (persino il pick and roll era raro).
Però in quanto ai fisicati onestamente penso ce ne fossero molti di più prima, più grossi ma più lenti, in particolare nei 90-2000, anzi spesso l'accusa alla NBA di oggi è di essere "soft" e chi potrebbe ad esempio marcare uno Shaq, mentre in risposta si fa notare come lo stesso Shaq contro un'offensiva moderna avrebbe ballato tutta la partita.
Oggi è molto diverso, tutte le squadre cercano di avere un'attacco molto mobile e una difesa che di conseguenza possa cambiare su ogni blocco o quasi, ci sono spesso guardie che vanno a rimbalzo (vedere i numeri di Westbrook) o lunghi veloci e che tirano da 3 (ormai tantissimi), il tiro dalla media e il gioco in post sono quasi in disuso, si cerca o di tirare da 3 o di andare al ferro, si gioca molto di più in transizione e molto più velocemente (ovviamente ancora di più in regular season).
Un'esempio totalmente estremizzato sono le squadre di D'Antoni, che giocano solo per fare più punti dell'avversario e tirano da 3 a raffica.
A livello estetico sono gusti e non è il caso di fare confronti tra epoche, ma a livello tattico è stato notato che cosi statisticamente si vince di più, che i tiri dalla media hanno percentuali più basse di quelli al ferro o da 3, visto che i tiri da 3 appunto valgono 3 :asd sono spesso meno contestati e ci sono ormai giocatori capaci di segnare quasi da metà campo con costanza, mentre attaccando il ferro alla peggio si può spesso ottenere un fallo.
Anche le regole sono andate in questa direzione, ad esempio oggi è vietato l'hand checking, cioè controllare con la pressione della mano l'avversario, si è più severi sui falli antisportivi etc. etc.

Anche Popovich mi pare abbia detto che non gli piace giocare cosi ma che deve giocare per forza cosi per vincere, o Barkley agli albori della dinastia dei Warriors dichiarava che un "jumpshot team" cioè una squadra che fondava la sua forza sui tiratori non avrebbe mai vinto, e invece...

Quanto al basket europeo già in passato era più legato a un gioco collettivo e di fondamentali, ad esempio in Europa si marca spessissimo a zona mentre in NBA viene vista come un'ammissione di debolezza.
Detto questo è cosi anche perché semplicemente il materiale umano è molto inferiore e quindi si deve fare di necessità virtù. I giocatori che fanno faville in Europa in NBA faticano spesso, soprattutto per limiti fisici e di ritmo, in Europa un giocatore NBA di alto profilo non lo potrebbe marcare nessuno, per non parlare del fatto che addirittura l'area del tiro da 3 punti è più piccola, in Europa ci sono pochissimi giocatori in grado di battere l'avversario dal palleggio, di tirare da 3 in movimento con alte percentuali e di giocare "sopra" il ferro, quindi si deve giocare di collettivo.
Quindi anche qui ovviamente ci sta il parere estetico e posso capirne le motivazioni, ma a livello competitivo non c'è paragone a differenza che nei confronti tra epoche dove sono semplicemente epoche diverse, anche se questa è comunque l'epoca in cui ci sono più giocatori internazionali in NBA di sempre, e questa è la tendenza, e quindi la qualità del basket europeo che è indubbiamente in crescita si mette in mostra spesso nella stessa NBA.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 23 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo

Risposta Rapida
Titolo:
Messaggio:
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010