Oggi è dom 10 dic 2023, 15:54

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 518 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 48, 49, 50, 51, 52
Autore Messaggio
MessaggioInviato: mer 15 nov 2023, 8:51 
Non connesso
Leggenda del Calcio
Leggenda del Calcio
Avatar utente

Reg. il: ven 17 gen 2014
Alle ore: 18:57
Messaggi: 11110
Località: Civita Vetula
Dove sono i bambini? Di Mary Higgins Clarke. 1975. Ebook.

Nancy è una giovane donna che ha dovuto nella sua vita affrontare uno dei drammi più terribili che possano capitare a un essere umano, la tragica morte dei suoi due figlioletti per le quali ha dovuto subire il terribile sospetto di essere lei la colpevole dei loro decessi.
Dopo sette anni è riuscita a rifarsi una vita con un nuovo compagno con il quale ha messo al mondo due bambini, Michael e Missy.
L'incubo però sembra ritornare, una mattina di freddo e pioggia, mentre sono a giocare nel giardino sotto casa, i due bimbi scompaiono nel nulla ed ecco subentrare di nuovo l'ombra del sospetto sulla povera Nancy.
Thriller devo dire davvero molto accattivante e che tiene incollati alle pagine fino all'ultima, la tensione che sale durante l'avvicendarsi della storia, i personaggi che sono tutti molto ben delineati psicologicamente e chi si muovono all'interno di una storia fatta di dolore, di fallimenti, di rinascita, di speranza ma anche di cieca vendetta.
Mi piace lo stile della Clarke che avevo già apprezzato con "nella notte un grido".

_________________
Sono bella, o mortali, come un sogno di pietra e il mio seno, cui volta a volta ciascuno s'è scontrato, è fatto per ispirare al poeta un amore eterno e muto come la materia.

Immagine


Share on FacebookShare on TwitterShare on Google+
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven 17 nov 2023, 8:09 
Non connesso
Leggenda del Calcio
Leggenda del Calcio
Avatar utente

Reg. il: ven 17 gen 2014
Alle ore: 18:57
Messaggi: 11110
Località: Civita Vetula
È un problema. Agatha Christie. 1949. Audiolibro.

Aristides Leonides é un quasi novantenne miliardario di origini greche che da poco tempo ha sposato una ragazza di ventiquattro anni dinumili origini di nome Brenda nonostante tutta la famiglia si sia opposta a queste nozze.
Quando l'anziano muore dopo essere stato avvelenato, i sospetti della famiglia ricadono tutti su Brenda e sul suo amante, il precettore dei suoi nipoti ma un secondo tentato omicidio fa comprendere a tutti i componenti della famiglia Leonides che l'assassino è uno di loro.
Agatha Christie definì questo romanzo come uno tra i suoi migliori insieme a "le due verita'" e non posso che concordare che lei, questo giallo è una perla, è stato per me una piacevole scoperta, non soltanto per quanto riguarda la soluzione del caso davvero inaspettata e sconvolgente ma per tutta l'ottima analisi psicologica di ogni personaggio, davvero molto notevole.
È un peccato che sia così poco conosciuto.

_________________
Sono bella, o mortali, come un sogno di pietra e il mio seno, cui volta a volta ciascuno s'è scontrato, è fatto per ispirare al poeta un amore eterno e muto come la materia.

Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun 20 nov 2023, 8:16 
Non connesso
Leggenda del Calcio
Leggenda del Calcio
Avatar utente

Reg. il: ven 17 gen 2014
Alle ore: 18:57
Messaggi: 11110
Località: Civita Vetula
Il castello invisibile. Mizuki Tsujimura. 2017. Ebook.

Kokoro è una ragazzina di tredici anni che trascorre le sue giornate quasi interamente chiusa nella sua cameretta. Ha deciso di scomparire da un mondo al quale sente di non appartenere più, un mondo che con la sua crudeltà le ha solo procurato dolore.
Un giorno però accade un fatto straordinario: lo specchio sella sua stanza si illumina all'improvviso, una luce che la porta via con sé e la trasporta in un remoto castello abitato da una strana bambina con una maschera da lupo sul volto e sei suoi coetanei che come lei hanno smesso di vivere.
Ha inizio così per Kokoro una nuova avventura alla ricerca di sé stessa e del coraggio perduto per uscire e affrontare il mondo che la circonda.
Romanzo dal sapore magico e fiabesco che affronta un tema per me molto doloroso, quello del bullismo e della conseguente mancanza di fiducia in sé stessi che provoca in chi lo subisce e che lo porta a isolarsi da tutto e da tutti, un libro che a me ha ricordato molto per stile i film di Miyazaki e che mescola elementi magici, colpi di scena, solidarietà, amicizia e coraggio.
È un libro che commuove, soprattutto chi quell'inferno l'ha vissuto sulla sua propria pelle, un libro che infonde speranza e soprattutto fiducia in sé stessi.
Consiglio anche la visione del film, davvero molto bello.

_________________
Sono bella, o mortali, come un sogno di pietra e il mio seno, cui volta a volta ciascuno s'è scontrato, è fatto per ispirare al poeta un amore eterno e muto come la materia.

Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mer 22 nov 2023, 8:35 
Non connesso
Leggenda del Calcio
Leggenda del Calcio
Avatar utente

Reg. il: ven 17 gen 2014
Alle ore: 18:57
Messaggi: 11110
Località: Civita Vetula
Sento i pollici che prudono. Agatha Christie. 1958. Audiolibro

Tommy Beresford si trova in compagnia della moglie Tuppence in una casa di riposo a far visita all'anziana zia di lei.
Dopo alcune settimane l'anziana zia muore e Tuppence si reca di nuovo alla casa di riposo per ritirare gli effetti personale della defunta e nella sua camera trova un dipinto che non aveva mai visto prima e che raffigura una casa che a Tuppence sembra familiare.
Inizia così a indagare, scoprendo una storia molto triste e che nasconde dei fatti terribili, legati alla morte di alcuni bambini, morti che sono ancora avvolti nel mistero.
Un giallo che ho trovato insolito, dalla trama slegata ma coinvolgente, ci sono troppi personaggi, alcuni anche abbastanza inutili al fine della narrazione ma a me è tutto sommato piaciuto(adoro la coppia formata da Tommy e Tuppence).

_________________
Sono bella, o mortali, come un sogno di pietra e il mio seno, cui volta a volta ciascuno s'è scontrato, è fatto per ispirare al poeta un amore eterno e muto come la materia.

Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven 24 nov 2023, 8:58 
Non connesso
Leggenda del Calcio
Leggenda del Calcio
Avatar utente

Reg. il: ven 17 gen 2014
Alle ore: 18:57
Messaggi: 11110
Località: Civita Vetula
L'innocente. Alison Weir. 2015. Ebook.

Innocente è l'aggettivo per me più probante per descrivere Jane Grey.
Prima regina d'Inghilterra, dimenticata dalla maggior parte degli storici, fin dal primo suo giorno di vita la povera Jane è stata una pedina per i suoi ambiziosi e arroganti genitori che per lei hanno deciso fin da subito che dovesse sedere sul trono d'Inghilterra.
Provarono prima, con l'aiuto di Thomas Seymour, a intraprendere la via più semplice, ovvero quella di farla maritare con il re suo coetaneo(e suo cugino di secondo grado) Edoardo VI ma il destino volle che il giovane re morì prematuramente, senza prima averlo costretto, sul letto di morte, a firmare un nuovo testamento che dichiara come sua succedente al trono Jane, scalzando così le sue sorelle Maria ed Elisabetta, legittime eredi.
Maria, a cui il trono spetta per diritto di nascita, ci impiega pochissimo a riprenderselo(appena nove giorni, il tempo in cui duro' il regno di Jane), facendo arrestare tutti coloro che riteneva colpevoli di tradimento contro la corona.
Anche Jane venne arrestata ma Maria ebbe nei suoi riguardi un moto d'affetto, per sette mesi si rifiutò strenuamente di firmare la sua condanna a morte su insistente richiesta del suo ambasciatore fino al giorno in cui è dovuta soccombere alla volontà di stato che vedeva in Jane un pericolo per il trono d'Inghilterra e per la sua persona.
La sua morte rappresenta il punto più tragico e drammatico della storia della dinastia Tudor e Anna Weir, studiosa e amante delle vicende della dinastia Tudor, ne fa un ritratto appassionato di questa sfortunata regina, una vita segnata dalla frustrazione di due genitori che avrebbero voluto al suo posto un figlio maschio e  che non le hanno mai riservato un moto d'affetto se non quando ormai era troppo tardi, una figlia che per loro ha rappresentato soltanto il lasciapassare per il potere.
Jane dimostra fin da subito di essere una ragazza molto intelligente e caparbia, amante della cultura e dei libri, lei non voleva essere una regina, voleva soltanto una vita tranquilla, circondata dai suoi amati libri e con l'amore di una famiglia, tutte cose che le sono state negate a causa dell'egoismo degli adulti, soprattutto di coloro che avrebbero dovuta proteggerla.
Il romanzo è narrato da molteplici voci, quella di Jane, dei suoi genitori(in particolar modo sua madre), la sua affezionata balia, Thomas Seymour e John Dudley, i responsabili insieme ai suoi genitori della sua rovina, la regina Maria, colei che sancirà la sua condanna a  morte, la regina Caterina Parr, la donna che l'amava come una figlia e che se non fosse morta prematuramente forse avrebbe permesso a Jane di avere un destino diverso.
Un romanzo storico coinvolgente e ben scritto che fa commuovere difronte alla triste sorte di questa giovane e coraggiosa fanciulla, sacrificata all'altare del potere e purtroppo poco considerata.

_________________
Sono bella, o mortali, come un sogno di pietra e il mio seno, cui volta a volta ciascuno s'è scontrato, è fatto per ispirare al poeta un amore eterno e muto come la materia.

Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun 27 nov 2023, 8:35 
Non connesso
Leggenda del Calcio
Leggenda del Calcio
Avatar utente

Reg. il: ven 17 gen 2014
Alle ore: 18:57
Messaggi: 11110
Località: Civita Vetula
La notte piu' buia dell'anno. Malin Sthen. 2021.


Lollo e Nina con i loro rispettivi mariti Max e Friedrik sono amici dai tempi dell'Universita'. Stanno festeggiando insieme nella casa di Lollo l'avvento dell'anno 2019 così come le loro figlie di diciassette anni, Smilla e Jennifer, stanno festeggiando con i loro amici nella casa di Nina.
Mentre la notte avanza e la mezzanotte arriva tra fuochi d'artificio e festeggiamenti(e bevute) vari, Jennifer abbandona improvvisamente la festa e scompare nella fredda notte invernale, venendo ritrovata giorni dopo purtroppo cadavere in una cava vicino a un boschetto.
Che cosa è accaduto a Jennifer quella notte? È l'interrogativo disperato a cui devono rispondere i quattro amici e per farlo devono scandagliare la loro amicizia che, dietro l'apparenza di un legame forte e duraturo nel tempo, nasconde tanti segreti inconfessabili.
Buon thriller svedese che si concentra soprattutto tra il confronto tra due generazioni, quello dei genitori e dei loro rispettivi figli adolescenti, analizzandone il complicato rapporto che a volte può venirsi a creare, i tanti castelli di bugie e segreti inconfessabili che per anni sono stati innalzati tra i quattro adulti e che un evento tragico spazza via come un forte vento, un'ipocrisia che si cela dietro le loro quattro vite all'apparenza perfette.
È un po' prolisso in alcuni punti, mal ho sopportato il continuo mettere in mezzo i vari social network(che odio) ma alla fine come lettura non è male, ti coinvolge e ti tiene incollato alle pagine fino alla fine.

_________________
Sono bella, o mortali, come un sogno di pietra e il mio seno, cui volta a volta ciascuno s'è scontrato, è fatto per ispirare al poeta un amore eterno e muto come la materia.

Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven 1 dic 2023, 8:43 
Non connesso
Leggenda del Calcio
Leggenda del Calcio
Avatar utente

Reg. il: ven 17 gen 2014
Alle ore: 18:57
Messaggi: 11110
Località: Civita Vetula
Final girls: le sopravvissute. Riley Sager. 2017.

Quincy è quella che viene chiamata in gergo "Final Girls", una sopravvissuta a un eccidio di massa.
Dopo dieci anni ha cercato in tutti i modi di andare avanti e dimenticare quell'orrendo fatto, è diventata una blogger di successo, ha una nuova vita in una nuova città e un compagno amorevole e tutto sembra scorrere per il meglio fino al giorno in cui riceve una terribile notizia: Lisa, una final girl come lei è morta, apparentemente suicida, dopo aver cercato disperatamente di contattarla.
Questa notizia la sconvolge e la ripiomba in un attimo in un incubo dal quale faticosamente stava cercando di uscirne fuori.
Thriller particolare, originale, coinvolgente e a tratti anche agghiacciante con protagoniste tre giovani donne accomunate da un tragico fatto di sangue al quale sono miracolosamente scampate.
Non mancano i colpi di scena ma onestamente il finale l'ho trovato prevedibile(avevo capito già a metà storia chi ci fosse dietro a tutto).
Rimane comunque un onesto thriller che si lascia leggere velocemente.

_________________
Sono bella, o mortali, come un sogno di pietra e il mio seno, cui volta a volta ciascuno s'è scontrato, è fatto per ispirare al poeta un amore eterno e muto come la materia.

Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven 8 dic 2023, 8:36 
Non connesso
Leggenda del Calcio
Leggenda del Calcio
Avatar utente

Reg. il: ven 17 gen 2014
Alle ore: 18:57
Messaggi: 11110
Località: Civita Vetula
Una di famiglia. Freida McFadden. 2023.

Millie è una ragazza che ha fatto degli sbagli enormi e terribili nella sua vita e si ritrova ora senza un lavoro e senza un posto dove poter dormire.
Un giorno riceve un'inaspettata richiesta di lavoro da parte di Nina, una donna molto facoltosa che ha un disperato bisogno di una governante e di una babysitter per sua figlia Cecelia di otto anni.
Appena prende servizio presso la loro mega villa Mille si rende subito conto che quello che sembra il lavoro dei suoi sogni in realtà è ben altro, Nina si comporta in modo molto strano, cerca in ogni modo di sminuirla e umiliarla e l'unico che sembra essere dalla sua parte è suo marito Andrew, un affascinante uomo d'affari del quale Millie si invaghisce a prima vista.
Ma la realtà è davvero come sembra? È Nina la pazza o Andrew cela un terribile lato oscuro dietro la sua maschera di uomo perfetto che ogni donna vorrebbe avere al suo fianco?
"Mors tua, vita mea" è una locuzione latina usata dai gladiatori durante le loro battaglie nell'arena e sta a indicare la necessità e la disperazione di un essere umano di salvare la sua vita e disposto per questo a sacrificarne un'altra.
È in un certo qual senso ciò che accade in questo thriller psicologico che all'inizio si presenta come uno di quei tanti Harmony dove la povera e sfigata ragazza ha una fortuna sfacciata di trovare un uomo bellissimo e ricchissimo che come in Cenerentola le da la possibilità di vivere per sempre la loro favola d'amore nel loro ricco castello e invece si trasforma in tutt'altro, una lotta per la sopravvivenza di due donne difronte alla pazzia di chi sembra perfetto e invece dentro è del tutto marcio.
Una lettura scorrevole e intrigante, soprattutto nella sua seconda parte dove si entra nel vivo dell'azione(la prima parte sembra più un romamzetto rosa da due soldi onestamente), a tratti angosciante anche perché, purtroppo, di situazioni simili ce ne sono tante, soprattutto al giorno d'oggi.

_________________
Sono bella, o mortali, come un sogno di pietra e il mio seno, cui volta a volta ciascuno s'è scontrato, è fatto per ispirare al poeta un amore eterno e muto come la materia.

Immagine


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 518 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 48, 49, 50, 51, 52

Risposta Rapida
Titolo:
Messaggio:
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010