Oggi è ven 13 dic 2019, 13:35

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 120 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 8, 9, 10, 11, 12
Autore Messaggio
MessaggioInviato: ven 8 nov 2019, 15:28 
Non connesso
Campione d'Europa
Campione d'Europa
Avatar utente

Reg. il: ven 17 gen 2014
Alle ore: 18:57
Messaggi: 7201
Località: Civita Vetula
L'entità di Frank De Felitta

Romanzo thriller ispirato a un fatto realmente accaduto a una giovane donna californiana nel 1976 che sfocia a tratti nell'horror e che destabilizza il lettore per il tema trattato (la violazione della più sacra intimità di un essere umano).
Devo dire che tra tutti i libri che ho letto nella mia vita è sicuramente quello che mi ha più terrorizzata (a tratti è davvero terrificante).

_________________
Sono bella, o mortali, come un sogno di pietra e il mio seno, cui volta a volta ciascuno s'è scontrato, è fatto per ispirare al poeta un amore eterno e muto come la materia.

Immagine Immagine


Share on FacebookShare on TwitterShare on Google+
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: dom 10 nov 2019, 23:49 
Non connesso
Campione d'Europa
Campione d'Europa
Avatar utente

Reg. il: ven 17 gen 2014
Alle ore: 18:57
Messaggi: 7201
Località: Civita Vetula
Notturni di Kazuo Ishiguro

Cinque racconti basati sui sogni, le delusioni, le ambizioni e aspirazioni di alcuni personaggi che stanno passando un momento di frustrazione per una storia d'amore in crisi o per non essere riusciti in qualche modo a sfondare nel campo musicale.
Lo stile di Ishiguro è scorrevole e colloquiale, come se raccontasse delle storie a un amico di vecchia data.
C'è malinconia in queste pagine e una sapienza nel trattare temi spinosi con delicatezza.
Un libro dalle atmosfere lunari, crepuscolari come da titolo.

_________________
Sono bella, o mortali, come un sogno di pietra e il mio seno, cui volta a volta ciascuno s'è scontrato, è fatto per ispirare al poeta un amore eterno e muto come la materia.

Immagine Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: gio 14 nov 2019, 22:50 
Non connesso
Campione d'Europa
Campione d'Europa
Avatar utente

Reg. il: ven 17 gen 2014
Alle ore: 18:57
Messaggi: 7201
Località: Civita Vetula
C'era una volta di Agatha Christie

Giallo insolito per Agatha Christie dalla suggestiva ambientazione con una trama per me un po' sottotono rispetto ad altri suoi romanzi, ma la capacità della Christie di caratterizzare i suoi personaggi è come sempre sorprendente, così come l'arte di raggirare il suo lettore nelle battute finali.
Uno dei libri suoi meno noti ma accattivante, un giallo perverso non all'altezza di "Dieci piccoli indiani" o "Assassinio sull'Orient Express" ma che si lascia leggere che è un piacere.

_________________
Sono bella, o mortali, come un sogno di pietra e il mio seno, cui volta a volta ciascuno s'è scontrato, è fatto per ispirare al poeta un amore eterno e muto come la materia.

Immagine Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven 22 nov 2019, 17:26 
Non connesso
Campione d'Europa
Campione d'Europa
Avatar utente

Reg. il: ven 17 gen 2014
Alle ore: 18:57
Messaggi: 7201
Località: Civita Vetula
Il silenzio delle ragazze di Pat Barker

L'Iliade raccontata attraverso gli occhi di Briseide, del suo rapporto di odio e amore con Achille, un personaggio a luci e ombre, pieno di forza ma anche di tante debolezze.
La guerra vista dagli occhi dei più deboli, un romanzo che dona una nuova luce sugli eroi della mitologia classica.
Un libro piacevole e interessante, una sorpresa per me.

La tigre di Joel Dicker

Primo racconto scritto dall'autore de "Lo strano caso di Harry Quebert" nel lontano 2005 e ora ripubblicato e divenuto una sorta di best seller.
Un racconto molto breve, una caccia all'ultimo sangue che nasconde un significato più profondo, una metafora sull'arroganza dell'essere umano che con la sua voglia di potere ha distrutto la natura pagandone poi un caro prezzo e una riflessione molto amara sulla crisi economica e le differenze di ceto che, purtroppo, esistono ancora oggi.
Una lettura breve ma ricca di significato e che trovo anche abbastanza attuale. La consiglio.

_________________
Sono bella, o mortali, come un sogno di pietra e il mio seno, cui volta a volta ciascuno s'è scontrato, è fatto per ispirare al poeta un amore eterno e muto come la materia.

Immagine Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun 25 nov 2019, 15:23 
Non connesso
Campione d'Europa
Campione d'Europa
Avatar utente

Reg. il: ven 17 gen 2014
Alle ore: 18:57
Messaggi: 7201
Località: Civita Vetula
Enrico VIII di William Shakespeare.

Fu l'ultima opera teatrale scritta da William Shakespeare.
La tragedia si svolge nel periodo centrale della vita di Enrico, l'infatuazione per Anna Bolena e la conseguente crisi con la legittima consorte Caterina d'Aragona, lo strappo con la Chiesa di Roma e la nascita della futura Elisabetta I.
Shakespeare racconta la storia di quest'uomo a suo modo straordinario che ancora oggi, nonostante siano passati cinque secoli dalla sua morte, suscita sia critiche che elogi, un uomo che ha contribuito a cambiare il corso della storia con le sue decisioni.
L'opera di Shakespeare è impregnata della maestosità del personaggio.
Ritengo che sia tra le sue tragedie la più bella che ho letto fino a questo momento, uno di quei classici che si legge sempre con grande piacere.

_________________
Sono bella, o mortali, come un sogno di pietra e il mio seno, cui volta a volta ciascuno s'è scontrato, è fatto per ispirare al poeta un amore eterno e muto come la materia.

Immagine Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun 25 nov 2019, 17:36 
Non connesso
Panchinaro Prima Squadra
Panchinaro Prima Squadra
Avatar utente

Reg. il: mer 12 gen 2011
Alle ore: 1:06
Messaggi: 3979
Ho letto che molte parti dell'Enrico VIII furono scritte da John Fletcher dopo la morte del Bardo.

_________________
«Avvocato, vinca la Juve o vinca il migliore?»
«Sono fortunato, spesso le due cose coincidono».

(Gianni Agnelli)

Vincitore FantaLastButNotLeast 2013-2014 e 2014-2015

Vincitore Campionato Aguzzati 2015-2016 e Champions League Aguzzati 2015-2016 e 2017-2018


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun 25 nov 2019, 20:29 
Non connesso
Campione d'Europa
Campione d'Europa
Avatar utente

Reg. il: ven 17 gen 2014
Alle ore: 18:57
Messaggi: 7201
Località: Civita Vetula
Lollo11 ha scritto:
Ho letto che molte parti dell'Enrico VIII furono scritte da John Fletcher dopo la morte del Bardo.


Quasi metà dell'opera ha scritto Fletcher. Si dice che ci sia anche un altro drammaturgo di mezzo, Philip Massinger.

_________________
Sono bella, o mortali, come un sogno di pietra e il mio seno, cui volta a volta ciascuno s'è scontrato, è fatto per ispirare al poeta un amore eterno e muto come la materia.

Immagine Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: dom 1 dic 2019, 17:47 
Non connesso
Campione d'Europa
Campione d'Europa
Avatar utente

Reg. il: ven 17 gen 2014
Alle ore: 18:57
Messaggi: 7201
Località: Civita Vetula
Storie del bosco antico di Mauro Corona.

Quarantaquattro brevissime fiabe che hanno come protagonisti gli animali del bosco e la loro nascita tra leggenda e mito, fiabe che insegnano temi importanti come l'amicizia, la famiglia, la giustizia, il rispetto verso il prossimo, l'onestà, una di quelle letture che fa riemergere il bambino che è in noi.
Chiudo con l'ultima parafrasi del libro:
" Così il Signore creò l'uomo e da allora non vi fu più pace sulla Terra né acque pulite né mari limpidi né boschi fitti né temporali normali. Forse il Signore ha voluto tutto questo affinché l'uomo diventasse migliore. Ma l'uomo non è diventato migliore e mai lo diventerà. Continuerà a fare guerre, invenzioni esagerate e a procurare danni alla Terra finché questa un po'"alla volta scomparirà."
Tristemente vero e ce ne stiamo sempre più rendendo conto.

Euridice aveva un cane di Michele Mari

L'infanzia perduta e mai dimenticata è la protagonista di questa prima raccolta di racconti (a cui poi fece seguito "Tu, sanguinosa infanzia") di Michele Mari, racconti dalla prosa ricercata e dai registri stilistici che spaziano diversi generi e diverse tematiche.
Come in qua di tutte le raccolte di racconti si alternano storie magistrali ad altre dimenticabili ma con il suo stile raffinato e con la sua prosa ricercata che magari non può piacere a tutti Mari confeziona un libro delicato, introspettivo e pregno di una dolce malinconia.
"I palloni del signor Kuntz" è uno dei racconti più belli che abbia mai letto, per me uno dei migliori racconti italiani scritti nell'ultimo secolo.

_________________
Sono bella, o mortali, come un sogno di pietra e il mio seno, cui volta a volta ciascuno s'è scontrato, è fatto per ispirare al poeta un amore eterno e muto come la materia.

Immagine Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven 6 dic 2019, 16:02 
Non connesso
Campione d'Europa
Campione d'Europa
Avatar utente

Reg. il: ven 17 gen 2014
Alle ore: 18:57
Messaggi: 7201
Località: Civita Vetula
Papà gambalunga di Jean Webster

Dopo varie versioni cinematografiche e animate ho deciso di leggere con ritardo anche il romanzo da cui sono stati tratti.
Una storia dolce, semplice e delicata che coinvolge soprattutto grazie alla protagonista verso la quale è impossibile non provare un moto di simpatia, una ragazza spontanea, gioviale, determinata e indipendente che non si demoralizza mai nonostante la vita non sia stata benevola con lei.
Una lettura piacevole nonostante il finale abbastanza scontato.
Uno di quei classici adatto a ogni fascia d'età.

_________________
Sono bella, o mortali, come un sogno di pietra e il mio seno, cui volta a volta ciascuno s'è scontrato, è fatto per ispirare al poeta un amore eterno e muto come la materia.

Immagine Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: sab 7 dic 2019, 23:58 
Non connesso
Campione d'Europa
Campione d'Europa
Avatar utente

Reg. il: ven 17 gen 2014
Alle ore: 18:57
Messaggi: 7201
Località: Civita Vetula
Il Robinson svizzero di Johan David Wyss

Ovviamente la storia è ispirata al Robinson Crusoe di Daniel Defoe e ne rispecchia i temi tipici, l'esilio, il naufragio, l'arte di arrangiarsi.
Quello che colpisce è l'ingegnosita' e la precisione di questi personaggi, anche dei più piccoli(non a caso sono svizzeri :D).
E poi ci sono i temi cari alla letteratura ottocentesca, la devozione verso la famiglia e la propria patria, la virtù del lavoro e l'obbedienza verso Dio.
Alla fine una lettura interessante, scorrevole e avvincente che per me non ha nulla in meno rispetto al romanzo di Defoe.

_________________
Sono bella, o mortali, come un sogno di pietra e il mio seno, cui volta a volta ciascuno s'è scontrato, è fatto per ispirare al poeta un amore eterno e muto come la materia.

Immagine Immagine


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 120 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 8, 9, 10, 11, 12

Risposta Rapida
Titolo:
Messaggio:
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010